Home / attualità / Canone Rai: Ecco chi può evitare il pagamento

Canone Rai: Ecco chi può evitare il pagamento

Oggi è l’ultimo giorno utile per presentare domanda di esenzione dal canone Rai per coloro che non hanno un televisore in casa o per chi vuole evitare di pagare il canone in due bollette elettriche.canone rai

 

Lunedì 16 maggio scade il termine ultimo per presentare la domanda di esenzione, presentabile sia online sia tramite raccomandata. Per aiutare i contribuenti, l’Agenzia delle Entrate sul sito www.agenziaentrate.gov.it, ha messo a disposizione una serie di casi concreti con esempi di compilazione. L’agenzia delle Entrate ha predisposto alcuni modelli di dichiarazione di esenzione, come ad esempio quelli per i contribuenti ultrasettantacinquenni con redditi bassi (non oltre 516 euro per 13 mensilità) e per i contribuenti esonerati dal canone Rai per convenzioni internazionali: agenti diplomatici, funzionari o impiegati consolari, funzionari di organizzazioni internazionali, militari e personale civile non residente in Italia, stranieri e appartenenti alle forze Nato di stanza nel nostro Paese. Questi potranno presentare via posta la dichiarazione sostitutiva insieme a un documento di riconoscimento ancora valido entro il 23 maggio.

Un caso classico in cui non va presentata nessuna dichiarazione è quello di una famiglia con una sola bolletta elettrica intestata a uno qualunque dei membri e nessun’altra casa di proprietà o bolletta intestata. Oppure, quando marito e moglie appartengono alla stessa famiglia anagrafica ma la bolletta è intestata al marito mentre la moglie ha sempre pagato il canone: questo sarà addebitato automaticamente solo sulla bolletta elettrica intestata al marito, senza nessuna dichiarazione sostitutiva. Poi, se chi paga ha anche seconde case con bollette a lui intestate, non dovrebbero esserci problemi. Se per esempio il contribuente vive in una città diversa da quella in cui avete la residenza, si hanno due strade da poter percorrere: compilare il modulo di esenzione on line oppure inviarlo tramite raccomandata.