Home / animali / Gatti intelligenti come i cani: Uno studio giapponese promuove l’intelligenza dei felini

Gatti intelligenti come i cani: Uno studio giapponese promuove l’intelligenza dei felini

Scienziati giapponesi affermano che i gatti sono bravi quanto i cani in alcuni test di memoria, suggerendo che potrebbero essere altrettanto “intelligenti”. Lo riporta il sito della Bbc.

La ricerca, pubblicata sulla rivista Behavioural Processes, ha coinvolto una cinquantina di gatti domestici mostrando che questi sono riusciti a richiamare ricordi di esperienze positive, come l’aver mangiato lo snack preferito. Anche i cani, spiegano gli scienziati, mostrano questo tipo di “ricordi”, indicati come “memoria episodica”.

Gli esseri umani cercano consapevolmente di ricostruire eventi del passato – dal proprio matrimonio a cosa hanno mangiato per colazione -, tutte memorie collegate a una serie personale di eventi, che sono “unici” per ogni persona. Saho Takagi, psicologo dell’Università di Kyoto, spiega alla Bbc che i gatti, così come i cani, utilizzano i ricordi di una singola esperienza passata e questo potrebbe significare che hanno una “memoria episodica” simile a quella delle persone. Tale memoria, aggiunge, “è correlata alla funzione introspettiva della mente. Il nostro studio può quindi implicare un certo tipo di coscienza nei gatti”.

“Una ipotesi interessante”, aggiunge Takagi, “è che i gatti possano godere nel richiamo attivo di ricordi della loro esperienza, come gli umani”.

Secondo i ricercatori, inoltre, i gatti riescono a raggiungere i cani in numerosi test, come le risposte ai gesti umani, alle espressioni del viso e alle emozioni.