Home / cronache / La madre del medico urologo :’Mio figlio operò Provenzano E’ stato ucciso da mafia e servizi’

La madre del medico urologo :’Mio figlio operò Provenzano E’ stato ucciso da mafia e servizi’

Attilio Manca“Mio figlio operò Provenzano alla prostata e sapeva qualcosa che non doveva sapere. Per questo è stato ucciso”. La madre di Attilio Manca, Angela, racconta la sua verità sulla misteriosa morte del medico urologo in un’intervista ad Affaritaliani.it. La Procura di Viterbo ha archiviato il caso come un suicidio ma i dubbi sono tanti: “Il suo corpo era pieno di ecchimosi, i buchi sul braccio sinistro mentre lui era mancino. Sulle siringhe non c’erano sue impronte e sono state ritrovate con ancora sopra i tappi”. La famiglia Manca si è rivolta anche all’Antimafia, “ma Grasso si è girato dall’altra parte. Ha preferito evitare un’inchiesta scomoda per fare carriera. Le istituzioni mi hanno delusa”. E poi altri misteri: carabinieri trasferiti, telefonate sparite dai tabulati: “Ci fu la mano dei Servizi. D’altronde la latitanza di Provenzano fu protetta da pezzi dello Stato… Ora chiedo la riapertura delle indagini…”Continua

affaritaliani.it