Home / Scienza e Tecnologia / Padre scopre su Google Maps immagine del figlio assassinato nel 2009

Padre scopre su Google Maps immagine del figlio assassinato nel 2009

Un’immagine area catturata da Google, che mostra chiaramente il corpo di un 14enne ucciso, ha turbato profondamente la famiglia della vittima, la quale ne ha chiesto e ottenuto la rimozione dal servizio Google Maps.Padre scopre su Google Maps immagine del figlio assassinato nel 2009

E’ successo in California, dove il cadavere di Kevin Barrera venne rinvenuto nell’agosto del 2009 vicino a una linea ferroviaria, freddato a colpi di pistola. Il padre, Richard Barrera, ha spiegato ai microfoni di KTVU-TV di San Francisco di essere venuto a conoscenza dello scatto incriminato la settimana scorsa. “Quando guardo quell’immagine, è come se (la tragedia) fosse accaduta ieri”, Barrera ha dichiarato.La replica del colosso tecnologico non si è fatta attendere: in un comunicato diramato agli organi di stampa, Brian McClendon, vicepresidente di Google Maps, ha dichiarato che la rimozione avverrà ma serviranno otto giorni circa.

“Prima d’ora Google non ha mai accelerato la sostituzione di immagini satellitari aggiornate da Maps, ma date le circostanze volevamo fare un’eccezione in questo caso”, ha spiegato McClendon. Google ha inoltre contattato la famiglia Barrera “per farle sapere che stiamo lavorando alacremente sull’aggiornamento”.

Se la spiacevole parentesi sembra destinata ad essere archiviata in tempi rapidi, altrettanto non si può dire delle molteplici domande relative all’omicidio del giovane Barrera che dopo quattro anni non hanno ancora trovato risposte. Il cadavere fu trovato lungo un sentiero vicino ai binari che separano North Richmond da San Pablo. La polizia crede che il ragazzo sia stato ucciso la notte prima del ritrovamento, nello stesso luogo in cui è stato immortalato da Google Maps. Movente e sospetti rimangono ancora sconosciuti.