Home / curiosità / Troncare una relazione.? Ecco come fare.

Troncare una relazione.? Ecco come fare.

C’è chi si sveglia una mattina e decide che è finita, chi trascina per anni una relazione stanca e svogliata, chi litiga per ogni minima cosa, chi pensa solo alla prossima occasione per tradire. Il problema è che l’amore è eterno solo finché dura e a volte le relazioni giungono a naturale scadenza.Fragile Love

Scatta allora un grande problema, come trovare il modo giusto e le parole più appropriate per dirglielo? Spesso si inventano delle scuse più o meno ‘improbabili’ per cercare di togliersi d’impaccio. Ecco le frasi più classiche usate per troncare una storia:

  1. Meriti una persona migliore..E’ il classico tentativo di compiere il delitto e vestire i panni della vittima. “Non sono abbastanza per te”, “Tu sei speciale e io non ti merito”, “Lo sto facendo per te”. La realtà è che semplicemente ci si è stancati, ma si cerca così di suscitare la compassione del partner. Difficile però che la persona interessata non si senta presa in giro…
  2.  Ti amo troppo…Preferita da chi ama i finali tragici e melodrammatici, con questa soluzione si cerca di far credere che la passione che si prova è troppo intensa e che non si riesce a reggere un sentimento così grande. La realtà è che probabilmente all’orizzonte c’è già qualcun altro…
  3.  Non siamo più sulla stessa lunghezza d’onda..Si inizia dicendo che si è cambiati, che gli interessi ora sono divergenti, che non si hanno più punti in comune, passioni da condividere o addirittura la possibilità di comunicare. Il concetto è che la storia è giunta al termine e che si ha voglia di guardare oltre. Chi ha detto che hobby divergenti e amore non possano comunque convivere?
  4. Ti ho tradito..Fingere il tradimento o la scappatella è uno dei metodi più comuni (anche se bizzarro) per togliersi dagli impicci, ma presenta non poche controindicazioni. Potrebbe generare reazioni incontrollate o al contrario suscitare la voglia di perdono e un nuovo slancio d’amore, in tutti e due i casi la situazione si farà molto complicata.
  5. Ho bisogno di tempo/spazio…La classica ‘pausa di riflessione’ è spesso solo un modo per rimandare una decisione che si è già presa. Quando si dice di voler più spazio, tempo per riflettere, di solito è solo paura di troncare una relazione che nel profondo si considera già acqua passata.
  6. Devo trovare la mia identità sessuale..La confusione sessuale, i dubbi sul proprio orientamento, sono un modo rapido ed efficace per spaventare il partner e chiudere una storia, ma questa ‘scusa’ può essere usata solo con qualcuno che si è sicuri di non vedere più e che non abbia troppi legami con conoscenze comuni.
  7.  Stiamo correndo troppo…“Non sono pronta”, “Non sono fatto per le storie serie”, “Non me la sento di impegnarmi in questo momento”. Si tratta in fondo di giustificazioni poco credibili, quando si trova la persona giusta lo si capisce molto presto.
  8. Devo ritrovare me stesso/a…L’anno sabbatico, il giro del mondo, il viaggio in India alla ricerca della propria anima e spiritualità, sono tutti sintomi evidenti di una crisi radicale. Difficile parlare di anima gemella quando chi ti sta vicino decide di fuggire dall’altra parte del mondo…
  9.  Devo concentrarmi sul lavoro…Spesso il lavoro viene usato come scusa per troncare una relazione giunta al capolinea. Lo stress, la voglia di far carriera, la necessità di trasferirsi o di dover fare orari impossibili sono dei pretesti. Non c’è ostacolo che non si possa superare quando ci si vuole bene veramente.

E infine, per chiudere con un pizzico di ironia, ecco anche qualche scusa davvero fantasiosa:
– Non piaci al mio cane/gatto.
– In realtà sono un alieno/a e devo ritornare nel mio pianeta.
– Ho consultato una maga e mi ha detto che devo lasciarti.
– Ho deciso di chiudermi in un convento.
– Sono caduto/a dalle scale e ho perso la memoria, chi sei?