Dormire poco fa ingrassare: ormai la sfilza di ricerche che lo dimostrano è tale da non consentire più grossi dubbi al riguardo

A dispetto di chi crede che dormire poco e alzarsi presto al mattino per fare fitness sia vantaggioso per il nostro organismo, a volte dormire un po’di più, aiuta a perdere peso. Certo, gli eccessi non sono mai la scelta migliore ma avere un sonno troppo breve non è salutare per il nostro organismo. Il segreto per essere in forma smagliante è dormire sette ore a notte.  

A sostenerlo sono state varie ricerche pubblicate sulla rivista americana Sleep, che confermano un alto fattore genetico di rischio obesità per tutte quelle persone che dormono più e meno di sette ore ogni notte.

Un team dell’Università di Washington ha portato avanti uno studio sulla base di 1.088 coppie di gemelli, scoprendo che l’influenza genetica sul loro indice di massa corporea era due volte più elevato in coloro che dormivano meno di sette ore rispetto a chi dormiva nove ore a notte.

Dallo stesso studio, poi, è stato rilevato come il dormire poco generi una maggiore sensibilità del corpo ai fattori genetici che ne influenzano il peso. Stesso discorso per chi supera le nove ore di sonno. Questa ricerca è sicuramente un passo avanti per scoprire come diversi geni siano associati al problema obesità e capire, dunque, come il sonno interagisca con essi.

Non dimentichiamo, infatti, che sono i geni ad influire in modo positivo o negativo sulle alterazioni del metabolismo, sul controllo dell’appetito, sulla capacità ipoglicemica dell’organismo, sulle difese immunitarie come anche sui nostri livelli di stress.

Il dottor Nathaniel Watson, a capo del team americano, ha dichiarato: “I risultati della ricerca suggeriscono che dormire poco o troppo crea un ambiente favorevole all’espressione dei geni legati all’obesità”.

Sullo stesso argomento si è espresso anche un gruppo di ricercatori della Laval University (Quebec), con una ricerca pubblicata sulla rivista Sleep. Su un campione di 276 persone di età compresa tra 21 e 64 anni è emerso che coloro che dormivano più di sette ore a notte hanno aumentato il loro peso di 1,58 kg in 6 anni. Allo stesso modo, coloro che nello stesso periodo dormivano meno di sette ore a notte hanno acquistato 1,98 kg.

Il risultato è molto chiaro: sia il dormire poco che troppo contribuisce al rischio di un costante aumento di peso. È per questo che se si ha intenzione di dimagrire, sarebbe bene controllare innanzitutto quanto è lungo e rilassato il proprio sonno.